Acciaio Inox

Materiali metalco web-03

Acciaio Inox

Metalco, di norma, utilizza acciaio inox AISI 304 o 304L.

N.B:Le immagini riportate a video sono puramente indicative.

L’acciaio inox può essere fornito con le seguenti finiture:

1. satinatura (standard)
2. elettrolucidatura (su richiesta e con sovrapprezzo)

Attenzione:
In caso di installazione dei manufatti in acciaio inox in zone caratterizzate da aria salina (es. in vicinanza del mare) o da forte inquinamento atmosferico, Metalco raccomanda di richiedere sempre il trattamento di ELETTROLUCIDATURA.
Tale trattamento migliora la resistenza alla corrosione dell’acciaio inox.
Il trattamento è soggetto a sovrapprezzo.

Manutenzione

Metalco raccomanda di pulire periodicamente i manufatti in acciaio inox per eliminare salsedine, polvere e altri residui, che potrebbero alterare lo strato protettivo del materiale. Il lavaggio, oltre a rendere il prodotto pulito, riduce sensibilmente il rischio di corrosione.
Normalmente è sufficiente lavare l’acciaio inox con acqua, detergente e con un panno.
In caso di incrostazioni di calcare, utilizzare una crema detergente multiuso con un panno morbido, mentre per incrostazioni più spesse usare acqua molto calda con 1/4 di aceto. Per macchie di olio e grasso, utilizzare un blando prodotto liquido per piatti. In caso di macchie di ruggine, utilizzare un detergente in crema per mezzo di un panno soffice inumidito.
Per una ottimale pulizia dell’acciaio inox, Metalco utilizza un pulitore specifico atto ad eliminare sporco, macchie e residui di lavorazione, che può essere fornito su richiesta.
In caso di dubbi sulla corretta procedura di manutenzione, è possibile rivolgersi all’Ufficio Qualità di Metalco per una consulenza.

Prescrizioni generali valide per tutti i prodotti Metalco in qualsiasi materiale

Al ricevimento della merce, qualora non sia possibile procedere entro pochi giorni al suo posizionamento e/o al montaggio, questa deve essere tassativamente liberata dal materiale plastico (nylon) d’imballo, per consentire l’areazione ed impedire la formazione di condensa che può danneggiare irreparabilmente i prodotti. In particolar modo, l’imballo va sempre rimosso con la massima tempestività nel caso in cui non sia possibile mantenere la merce in luogo coperto dai raggi del sole.